Dopo il Voucher il lavoro autonomo occasionale?


TITOLO III ART. 80: Lavoro subordinato occasionale

Il contratto di lavoro subordinato occasionale si riferisce a prestazioni di natura occasionale o saltuaria come piccoli lavori di tipo domestico familiare (insegnamento privato supplementare, giardinaggio e assistenza domiciliare occasionale a bambini e persone anziane, ammalate o con handicap) di realizzazione da parte di privati di manifestazioni sociali, sportive, culturali o caritatevoli di piccola entità. Possono svolgere lavoro subordinato occasionale studenti, inoccupati, pensionati e disoccupati non percettori di forme previdenziali obbligatorie di integrazione al reddito o di trattamenti di disoccupazione. L’intento è quello di frenare la crescita del fenomeno “voucher”, introdotto nel 2003, ridisciplinando il lavoro accessorio riportandolo alla funzione originaria, limitandolo a prestazioni effettivamente occasionali con tutti i diritti e le tutele previste dalla prima parte del nuovo Statuto.

Estratto dalla CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO proposta dalla C.G.I.L


Post in evidenza
Post recenti
Archivio

2018       Studio  F.M.S Associazione Professionale  C.F e P.IVA : 05085590965 All rights reserved | Privacy Policy | Cookies | Credits